Provenza: “Il Monreale è la mia seconda famiglia, sogno di giocare in Serie A”

Cristian Provenza, giovane calciatore col sogno di diventare un professionista e debuttare, un giorno, nel campionato di massima serie indossando la casacca della Juventus, squadra che tiene nel cuore sin da quando era piccolo, da gennaio ad oggi si sta allenando con dedizione e passione per affermarsi sempre di più nel Monreale.

Sacrifici ripagati da grandi soddisfazioni. Cristian Provenza, infatti appartiene per età agli allievi sperimentali di mister Seidita, ma di settimana in settimana si misura anche con i più grandi giocando negli allievi regionali: “Sono due esperienze tanto emozionanti quanto diverse. Quando scendo in campo i grandi sento di dover dare sempre qualcosa di più e questo mi suscita grandi motivazioni, con gli sperimentali, invece, mi assumo la responsabilità di portare avanti la squadra cercando di fare sempre più gol. Nella mia categoria, chiaramente, mi sento parte integrante della squadra, ma anche con i più grandi sono a mio agio”.

Non solo allievi e giovanissimi ma anche il debutto nella categoria “juniores” per Cristian Provenza: “È stata una grandissima emozione, difficile da spiegare perché davvero non me l’aspettavo. Quando sono stato chiamato dal mister – continua il giovane palermitano – pensavo di dover giocare una gara della mia categoria poi, invece, ho scoperto la sorpresa e questo mi ha dato tanto coraggio ed entusiasmo”.

Reduce da un weekend d’oro, in cui ha giocato e segnato in tutte e tre le categorie, Cristian con stupore e un pizzico di incredulità ci racconta cosa ha provato quando ha metabolizzato il tutto: “Ho provato una felicità immensa perché fare 3 gol in 3 partite consecutive non è di certo facile. Quello con la juniores tra l’altro è stato davvero inaspettato, mi sono letteralmente trovato la palla vicino alla testa l’ho colpita ed è entrata in rete. Con gli sperimentali, la mia categoria, avrei potuto fare qualcosa di più e per questo sono un po’ rammaricato”.

Una ricorrenza importante segna l’inizio dell’esperienza di Cristian Provenza al Monreale: “Il 10 gennaio, giorno del mio compleanno, mi sono allenato per la prima volta in questa splendida società. Il Monreale è la mia seconda famiglia, mi alleno con molta tranquillità e soprattutto senza pressione. Con loro mi sento a casa”.

Per francescoarcoleo COPERTINA news 0 Commenti

0 Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *